CHE COSA è IL JUDO

Il Judo, letteralmente: "via della cedevolezza" dal giapponese ju = cedevole, efficace – do = cammino, via intesi in senso spirituale, è un tipo di lotta elaborato in Giappone dal prof. Jigoro Kano (1860-1938).

Egli, persona di grande cultura e intelligenza, aveva praticato fin da ragazzo il ju-jitsu (arte gentile o della flessibilità), ritenendolo il mezzo più efficace per l'educazione del corpo e dello spirito, ma al tempo stesso non accessibile a tutti. Quindi sulla base della sua profonda conoscenza del ju-jitsu Kano creò un nuovo metodo educativo salvando e fondendo alcuni principi e aspetti del vecchio ju-jitsu con nuovi contenuti, una nuova disciplina utilizzabile per vincere in combattimento, ma che concepisse al tempo stesso un'educazione fisica e mentale: il JUDO.

In questo suo metodo educativo il prof. Kano tiene da subito a sottolineare uno dei cardini fondamentali di questa nuova disciplina e cioè che è importante l'insegnamento dell'arte o pratica (jutsu), ma è fondamentale concentrarsi particolarmente sulla via, principio (do).

Nel 1882 il prof. Jigoro Kano avendo bisogno di una sede dove diffondere il suo nuovo metodo educativo apre il Judo Kodokan (= "scuola dove si studia la via"). E' l'inizio di un processo che porterà nel tempo il JUDO a diffondersi a livello mondiale.

Oggi infatti il JUDO è una disciplina praticata in tutto il mondo e dal 1964 (Olimpiadi di Tokyo) è divenuto sport olimpico, più precisamente in via definitiva dal 1972 (Olimpiadi di Monaco). Quanto appena detto ovviamente non ha la pretesa di raccontare in maniera esaustiva il JUDO, uno sport, ma non solo, una via, un modo di vivere.

A conclusione di tutto vogliamo riportare due massime molto conosciute del prof. Kano che dovrebbero sempre dirigere la vita di chi pratica il JUDO:

· Il Miglior impiego dell'energia fisica e mentale.

· Amicizia e mutua prosperità .

 

Descrizione corsi:

Avviamento al Judo: corso rivolto ai bambini e alle bambine della scuola materna, la forma privilegiata di attività motoria è naturalmente costituita dal gioco, attraverso il quale vengono insegnati anche alcuni schemi motori tipici deljudo.

Judo Bambini: corso rivolto ai bambini e alle bambine della scuola primaria classi I e II, possono frequentare questo corso anche gli alunni e le alunne di III,ampio spazio ad una attività ludico-motoria con giochi propedeutici finalizzati al judo.

Pre-Agonisti – Esordienti A: corso rivolto ai ragazzi e alle ragazze della scuola primaria classi III, IV e V e del I anno della scuola secondaria di primo grado, si continua a "giocare lo sport judo" curando il processo formativo dell'allievo che è ancora all'inizio del percorso di conoscenza di questa disciplina sportiva.

Agonisti – Amatori: corso rivolto agli agonisti, che necessitano di uno specifico programma di specializzazione tecnico, tattico e atletico, e anche a chi, dai 13 anni in su, per qualsiasi motivo, non intende e non può svolgere attività agonistica, e quindi è interessato a praticare il judo per approfondire lostudio tecnico di questa disciplina, praticando inoltre un'attività motoria che è in grado di favorire il benessere psico-fisico.

I corsi di Judo si tengono presso la palestra di Judo della S.E.F. Stamura A.S.D. alla Mole Vanvitelliana di Ancona

AVVIAMENTO AL JUDO

(per i nati/e nel 2013 e nel 2012)

MARTEDI' - GIOVEDI' dalle 17.30 alle 18.30

JUDO BAMBINI

(per i nati/e nel 2011 e nel 2010)

LUNEDI' - MERCOLEDI'- VENERDI' dalle 17.30 alle 18.30

PREAGONISTI-ESORDIENTI A

(per i nati/e dal 2009 al 2006)

LUNEDI' - MERCOLEDI' - VENERDI' dalle 18.30 alle 19.30

AGONISTI-AMATORI

LUNEDI' - MERCOLEDI' - VENERDI' dalle 19.30 alle 21.30

ISTRUTTORI:

Guido Burattini, istruttore Federale FIJLKAM diplomato ISEF.

Judo