Venerdì 22 febbraio ore 18.30 - Ancora un “venerdì alla Mole” organizzato dalla SEF Stamura.  La sicurezza in mare non riguarda solo la navigazione: trascorrere una notte ormeggiati in baia è certamente una esperienza gratificante per ogni marinaio dopo una giornata di mare, di sole e di vento, ma può presentare anche qualche sorpresa.  Leonardo Zuccaro e Giorgio Parra ci guideranno, con la loro esperienza, nell’analisi di ogni aspetto relativo alle operazioni di ormeggio ed ancoraggio, per prevenire i rischi connessi a questo importante momento del nostro viaggio.

Continuano i “Venerdì alla Mole”, coordinati da Stefano Baccega, con un incontro dedicato ai motori diesel.  Venerdì 15 febbraio, Domenico Cellini della “Nautica Levante”, ci guiderà nell’analisi dei vari aspetti legati a questo tema, quali la scelta ed il mantenimento dell’efficienza del “cuore” della barca.

ANCONA C’era anche Alessandro Graciotti, tredicenne portacolori della Sef Stamura, tra i premiati dell’Ussi (associazione stampa sportiva) delle Marche, presieduto da Andrea Carloni, in occasione della festa di fine anno. Alla Fonte di Portonovo Graciotti, che era il più piccolo per età dei premiati, ha ricevuto l’ambito riconoscimento per una stagione che l’ha visto grande protagonista nel windsurf, arrivando a conquistare il titolo mondiale della categoria under 15 Techno. In mezzo a tanti campioni Alessandro ha parlato della sua passione per il windsurf, dei suoi sogni e delle sue aspirazioni. In particolare ha ricordato il traino impostante che ha avuto su di lui, ma anche sugli altri stamurini che praticano la disciplina, di Giorgia Speciale, che proprio da poco il Consiglio Direttivo della società ha nominato come stamurina a vita. Graciotti ha ricordato come Giorgia sia sempre stata prodiga di consigli per i più giovani, stimolandoli ed incoraggiandoli. Da sottolineare il fatto che la stessa Speciale ha iniziato a vincere titoli mondiali alla stessa età di Alessandro. Che sia un presagio, oltre che un auspicio.

 

ANCONA Chissà se lui, dall’alto, avrà gradito lo spettacolo. Di sicuro avrà seguito le rotte e le evoluzioni in mare delle 29 imbarcazioni, suddivise in tre categorie, che si sono date battaglia domenica scorsa nel 1° Trofeo Lamberto Giampieri, l’indimenticato nostromo ed uomo di mare della Sef Stamura che ha forgiato tutti i più importanti velisti dorici. A 5 anni dalla sua scomparsa la Sef Stamura gli ha dedicato il Trofeo, valevole anche come seconda prova del campionato dei circoli velici dorici (Sef Stamura, Ancona Yacht Club, Lega Navale ed Assonautica). Il percorso si snodava dalla Grotta Azzurra al Trave e ritorno da percorrere due volte per un totale di 10 miglia nautiche. Condizioni ottimali , vento di scirocco fino a 10 nodi, mare calmo. Al vincitore di ogni categoria è stato assegnato il Trofeo Giampieri. Nella categoria Orc si è imposto Chica di Niccolò Brugiaferri (Lega Navale Ancona) su Mia di Alessandro Nicosia (Lega Navale), X Be e Black 10 di Porto Civitanova e Stamura Sailor Project di Stefano Baccega /Sef Stamura). Nella categoria Spy/Gennaker 1° Gap IV di Giovanni Stecconi (Sef Stamura) davanti a Tuatha di Fabio Giaccaglia (Assonautica), Teneramente Navi di Riccardo Chiodoni (Cn Falconara), Rajeta di Nedo Aristei (Assonautica) e Ringhio di Refe Riccardo (Ancona Yacht Club). Nelle Vele Bianche successo di Carpe Diam di Freddi/Tommassoni (Lega Navale) su Horus di Gavetti (lega Navale), Nena di Renzo Burattini (Assonautica), Rapsodia di Daniele Fava (Assonautica) e Pallina di Piermario Timpanari.

                     Roberto Senigalliesi

Bando

Modulo d'Iscrizione

Istruzioni di Regata

Lista equipaggio

Comunicato n° 1

Comunicato n° 2

Classifica orc 2 prova 

Classifica Spinnaker Tr.GiampieriClassifica Vele Bianche Giampieri

Classifica overall orc,, Classifica Spi overall, Classifica Vele Bianche overall

foto