Corpus Christi (Texas), 22 luglio 2018. Due medaglie d’argento e una di bronzo, Questo il bottino delgi azzurrini impegnati ai Campionati Mondiali di Vela Giovanile che si sono conclusi in Texas. Con 3 medaglie individuali di classe e un meritato bronzo nella classifica per Nazioni, l’Italia si è qualificata terza nella lunga lista di 66 squadre nazionali, dietro (nell'ordine) a Stati Uniti e Nuova Zelanda.


La nostra portacolori, Giorgia Speciale (SEF Stamura), nell'RS:X femminile ha saputo confermarsi al vertice della sua specialità nonostante il campo di regata texano non le abbia sorriso. GSPecial - come la chiamano i suoi tifosi nella zona - è stata protagonista di una serrata battaglia con l'inglese Islay Watson e con la neozelandese Veerle ten Have, che hanno conquistato rispettivamente le prime due piazze del podio. "Questo di Corpus Christi è stato, per me, un mondiale particolarmente difficile - la dichiarazione a caldo di Giorgia - Il vento è stato sempre teso, l'onda corta e formata, condizioni che le mie dirette rivali hanno saputo interpretare meglio di me. Certo, ambivo alla vittoria finale, ma questo bronzo vale moltissimo per me, soprattutto da un punto di vista morale perchè mi motiva ancora di più a proseguire il lavoro con la massima serietà e concentrazione in vista dei prossimi appuntamenti agonistici".
Le altre medaglie azzurre per classi sono andate a Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole), argento nell’RS:X maschile, Andrea Spagnolli - Giulia Fava (FV Malcesine/ AV Civitavecchia) argento nei Nacra 15.