Alessandro Graciotti quarto ai campionati europei under 15 di windsurf disputati a Varkisa, in Grecia. Un risultato importante per il portacolori della Sef Stamura Ancona, 13 anni, che in questa annata ha ottenuto risultati significativi, ha conquistato il titolo mondiale sempre nella stessa categoria (in Lettonia) che lo portano ormai ai vertici internazionali della disciplina. A Varkisa Graciotti ha affrontato una prova molto difficile ed impegnativa, caratterizzata da situazioni di vento e di mare mutevoli nelle varie giornate di gara, che ha messo a dura prova tutti i partecipanti, in totale una settantina. Non era partito benissimo il ragazzo anconetano, nono dopo le prime tre prove, ma nel corso delle altre giornate ed altre 8 prove è riuscito a rimontare la classifica fino a sfiorare il gradino più alto del podio, a 15 punti dalla medaglia di bronzo. Per la cronaca il titolo continentale è stato conquistato dal polacco Konrad Machura, davanti all’inglese Boris Shaw ed all’altro italiano Alessandro Melis. Oltre a Graciotti, nella stessa categoria under 15, gareggiavano anche altri due stamurini, Pier Enrico Mariotti (classe 2005) e Giulio Orlandi (2006) che erano alla loro prima gara internazionale e che si sono piazzati rispettivamente 42esimo e 45esimo, lottando al meglio delle loro possibilità. Ovviamente soddisfatto il tecnico Stefano Angeloni per il comportamento dei giovani atleti dorici che rappresentano peraltro la punta di un iceberg di un gruppo di ragazzi che stanno lavorando molto bene. <Diciamo che la scuola di windsurf della Sef Stamura- afferma la presidente della società Donatella Montanari- sta producendo ragazzi di grande valore, che stanno crescendo giorno dopo giorno, anche sulla spunta dei successi ottenuti da Giorgia Speciale in questa disciplina. Da noi c’è un ambiente molto bello e stimolante ed il gruppo si compone di diversi elementi in grado di ottenere a breve altri risultati importanti. I ragazzi sono seguiti da due giovani tecnici, Stefano Angeloni e Giacomo Dottori.

Roberto Senigalliesi

ANCONA Chissà se lui, dall’alto, avrà gradito lo spettacolo. Di sicuro avrà seguito le rotte e le evoluzioni in mare delle 29 imbarcazioni, suddivise in tre categorie, che si sono date battaglia domenica scorsa nel 1° Trofeo Lamberto Giampieri, l’indimenticato nostromo ed uomo di mare della Sef Stamura che ha forgiato tutti i più importanti velisti dorici. A 5 anni dalla sua scomparsa la Sef Stamura gli ha dedicato il Trofeo, valevole anche come seconda prova del campionato dei circoli velici dorici (Sef Stamura, Ancona Yacht Club, Lega Navale ed Assonautica). Il percorso si snodava dalla Grotta Azzurra al Trave e ritorno da percorrere due volte per un totale di 10 miglia nautiche. Condizioni ottimali , vento di scirocco fino a 10 nodi, mare calmo. Al vincitore di ogni categoria è stato assegnato il Trofeo Giampieri. Nella categoria Orc si è imposto Chica di Niccolò Brugiaferri (Lega Navale Ancona) su Mia di Alessandro Nicosia (Lega Navale), X Be e Black 10 di Porto Civitanova e Stamura Sailor Project di Stefano Baccega /Sef Stamura). Nella categoria Spy/Gennaker 1° Gap IV di Giovanni Stecconi (Sef Stamura) davanti a Tuatha di Fabio Giaccaglia (Assonautica), Teneramente Navi di Riccardo Chiodoni (Cn Falconara), Rajeta di Nedo Aristei (Assonautica) e Ringhio di Refe Riccardo (Ancona Yacht Club). Nelle Vele Bianche successo di Carpe Diam di Freddi/Tommassoni (Lega Navale) su Horus di Gavetti (lega Navale), Nena di Renzo Burattini (Assonautica), Rapsodia di Daniele Fava (Assonautica) e Pallina di Piermario Timpanari.

                     Roberto Senigalliesi

Bando

Modulo d'Iscrizione

Istruzioni di Regata

Lista equipaggio

Comunicato n° 1

Comunicato n° 2

Classifica orc 2 prova 

Classifica Spinnaker Tr.GiampieriClassifica Vele Bianche Giampieri

Classifica overall orc, Classifica Spi overall, Classifica Vele Bianche overall

foto

 

Un grazie ai nostri soci velisti per la loro partecipazione alla Regata del Conero

Complimenti a Tutti

Classifica soci stamura