Successo crescente per le varie settimane d’attività della scuola di vela  organizzate dalla Sef Stamura nel mese di giugno.  Ai 31 allievi della prima settimana (record di presenze)sono seguiti i 21 della seconda settimana ed i 23 della terza.Alla guida tecnica i due allenatori leader Marco Clementi

(new entry) per gli Optimist e la Barca collettiva e Giacomo Dottori per i wind surf coadiuvati da uno stuolo di agguerriti e motivati aiutanti: Samuele Gambelli, Giorgio Fisichella, Andrea Sturani, la veterana Michelle Mandurino, Camilla Beffa, Giulia Grasso, Martina Leporati.  I neo allievi velisti stamurini acquisiscono divertendosi le prime nozioni della vela e nel contempo cominciano a ricostituire le nuove forze di cui la Stamura necessita.  Il risultato positivo nel numero delle presenze deriva anche da un intensa attività di propaganda ed istruzione sviluppata in due Istituti Comprensivi anconetani ,L'Augusto Scocchera e il Grazie-Tavernelle ,ai cui Dirigenti,(la professoressa Maria Costanza Petrini e la professoressa Elisabetta Micciarelli) va il  ringraziamento della societa. Fondamentale la collaborazione dei Coordinatori prof.ssa Margherita Rigillo e prof.ssa.Grazia Piracci nonchè per le Primarie l'aiuto delle insegnanti coinvolte: Camillucci, Fazioli, Gambini, Antico, Mainardi. Ben circa 20 nuove iscrizione provengono da questa iniziativa.

Il progetto Scuola di vela verrà ancora potenziato sia nella Scuola Secondaria (prime e seconde medie) che soprattutto nella primaria (II-III-IV elementare)  in tutta la città.

Dal 24 aprile al 1 maggio la Sef Stamura ha ospitato, presso le strutture di Marina Dorica, alcuni studenti del Team Mètis dell'Università di Padova. L'Ateneo patavino, come molte Università Italiane ed Europee, partecipa al progetto 1001Vela che prevede la costruzione, sperimentazione e prova in mare di skiff, derive acrobatiche a vela di 4.60 metri di lunghezza, costruite almeno per il 70% in materiali naturali e condotte da due persone di equipaggio.

Promotrice dell'accoglienza ad Ancona, la nostra atleta Federica Giovagnoni, attualmente studente presso l'Università di Padova, che già dallo scorso anno partecipa attivamente all'attività del Gruppo Velico Universitario come timoniera in una delle tre barche progettate; la squadra del Mètis UniPd, ha riportato ottimi risultati classificandosi al 3° posto nella competizione internazionale “Trofeo 1001Vela 2018” a Mondello a settembre.

Il Team Mètis è composto di una trentina di studenti appartenenti a discipline differenti: Ingegneria, Medicina, Scienze Ambientali,  Biotecnologie, Scienza dei Materiali, Fisica, Economia e Psicologia.

Questi studenti si occupano di progettazione e sperimentazione in laboratorio durante tutto l'anno per mantenere costante lo sviluppo delle imbarcazioni e supportano gli allenamenti degli equipaggi in luoghi diversi; in passato sono stati sul Lago di Garda, Sistiana, Chioggia e questa volta sono venuti ad Ancona, ospiti delle nostre strutture per poter eseguire test comparativi in condizioni di mare e vento diverse, al fine di acquisire un preparazione adeguata in vista della regata finale del “Trofeo 1001Vela 2019” di Mondello a settembre

E' stata l'occasione per il nostro Circolo e nostri Soci, che hanno hanno contribuito alla riuscita dell'accoglienza mettendo a disposizione le strutture dell'area sportiva a Marina Dorica, di conoscere questo giovane ed entusiasta Team Mètis UniPd che si impegna in un progetto così  formativo, innovativo e al contempo divertente.

Ancona Settimo posto finale per “Brontolo Racing” l’imbarcazione dorica della Sef Stamura, nella seconda tappa - del circuito internazionale  Melges 20 World League, svoltosi sulle acque leggere di Puntaldia, nella costa nord orientale della Sardegna su un inedito campo di gara. Il Team di Filippo Pacinotti, terzo nella tappa d’apertura e campione uscente della competizione, ha trovato delle difficoltà su questo percorso.